ASSOCIAZIONE OPERA ITALIA

Profilo dell’Associazione

L’Associazione Opera Italia nasce a Firenze il 30 novembre 2015 ad opera di 8 soci fondatori, Belloni Leonardo, Bartoli Emanuele, Bitossi Marco, Vanni Paola, Simoni Riccardo, Sereni Ivo, Cocchi Massimo, Birolo Gianfranco,  con l’intento di promuovere la cultura italiana nel mondo, ed in particolare citando l’art. 3 del suo atto costituivo:

 “stimolare e valorizzare il potenziale creativo culturale ed economico dell’Italia e degli italiani;”

“diffondere la cultura dell’innovazione, creando ambienti multimediali per la circolazione di idee, conoscenze e competenze;”

“realizzare e gestire un incubatore di impresa per favorire la creazione di nuove imprese innovative…;”

“promuovere la sperimentazione di progetti pilota, fornendo assistenza alla ricerca di innovazione in ogni campo”;

“promuovere la formazione continua in tutti gli ambiti culturali e professionali anche mediante l’attivazione di corsi e seminati”;

“erogare contributi, premi e borse di studio per attività promosse e/o organizzate dall’associazione”,

“promuovere ed organizzare manifestazioni, convegni, incontri, mostre o altri eventi similari procedendo alla pubblicazione dei relativi atti e documenti,”

Nella sfida della globalizzazione si avverte oggi la mancanza di un elemento che sia un riferimento unico e propulsivo, che generi credibilità e consenso, proposte e soluzioni applicabili a tutte le iniziative di matrice italiana, una associazione, che sia una rete che alimenta se stessa, con la forza dell’adesione universalizzata.

Nelle intenzioni dei costituenti c’è la profonda consapevolezza dell’attualità, dell’indispensabilità, e della possibilità materiale di creare una organizzazione che, nel tempo, costituisca ancora una volta la prova ed il mezzo con cui l’Italia dia testimonianze di se a tutto il mondo, ponendosi come fine ultimo il recupero dei valori che sono alla base della nostra civiltà ed al servizio di un progresso sociale e civile più diffuso possibile.